By / 14th June, 2017 / Blog / No Comments

SALENTO BOOK FESTIVAL

Dal 6 giugno al 21 luglio i libri saranno i protagonisti del Salento Book Festival, le città di Corigliano d’Otranto, Gallipoli e Nardò accoglieranno più di cinquanta autori e scrittori delle principali case editrici nazionali. In programma concerti, reading, live, laboratori sul mondo dei libri e delle lettura anche per ragazzi e bambini. Una bellissima iniziativa che punta a far diventare il Salento meta turistica di cultura, un’ occasione di incontro e condivisione nelle piazze, tra i vicoli e le strade di tre paesi nel cuore del Salento. La scelta dei luoghi non è casuale, perché si vuole puntare proprio sulla fruibilità della lettura e sul contatto diretta con la comunità. I protagonisti, i racconti, i luoghi e le testimonianze hanno il ruolo di riportare ciascuno alla bellezza che si può celare dietro ogni pagina.

“Continuiamo a scommettere – dice il direttore artistico Giampiero Pisanello in una intervista rilasciata al Corriere Salentino- in cultura, proprio in questa terra, ancor di più considerando i dati non certo edificanti che vedono la Puglia al penultimo posto nella classifica nazionale dei lettori. Rilanciamo una sfida nella certezza di poter effettuare un’inversione di tendenza nelle dinamiche di tutto quanto ruota intorno alla lettura, grazie anche alle tre Amministrazioni Comunali che hanno scelto di aderire al progetto, creando una nuova rete di collaborazione”.

Edoardo Albinati (premio Strega 2016), Luciano Violante, Andrea Scanzu, Lorella Cuccarini, Luca Bianchini, Antonio Caprarica, Federico Buffa, Carena Fiorello, Andy Luotto, Peppe Vessicchio, Luca Tommassini sono solo alcuni dei nomi che si susseguiranno tra i luoghi dei tre comuni salentini a parlare delle loro storie e delle loro esperienze.

Prossimo appuntamento a Nardò è per mercoledi 14 giugno alle ore 20.00 in Piazza Pio IX Andy Luotto

presenta il suo libro “ANCHE I VEGANI FANNO LA SCARPETTA”. A seguire LA LUNA GIRA LU MUNDU” con

Antonio Castrignanò, Gianluca Longo – Aubergine e Rocco Nigro. L’ingresso è gratuito.

 


Leave a Comment